Pratiche edilizie

• COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI ASSEVERATA (CILA)

  E' una comunicazione che viene presentata allo sportello dell'edilizia del comune ove è situato l'immobile. E' una pratica spesso necessaria per le ristrutturazioni di appartamenti (ricadenti in manutenzione straordinaria).

• SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA' (SCIA)

  E' possibile sostituire tutti gli interventi che prima erano realizzati con DIA come restauro e risanamento conservativo e gli interventi non subordinati ad "attività edilizia libera e permesso di costruire". 

• PERMESSO DI COSTRUIRE (PDC)

  E' un provvedimento amministrativo che permette gli interventi di nuova edificazione, ristrutturazione urbanistica e ristrutturazione edilizia con modifica di volume, altezze, aumento di unità immobiliari

• SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITA' (SCA)

  Il certificato di agibilità è un documento che attesta la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità e risparmio energetico degli edifici. Viene richiesto dopo 15 giorni dalla fine dei lavori. Va consegnato all'acquirente in caso di compravendita immobiliare anche se la sua assenza non comporta l'annullamento del rogito. Sostituisce ed integra l'ex certificato di abitabilità.

 OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO (OSP)

  E' un' autorizzazione rilasciata dal Comune che serve per una occupazione temporanea o permanente di spazi pubblici. Si ottiene presentando tramite apposita modulistica, una richiesta formale corredata dalla planimetria dell'area da occupare, fotografie ed altre informazioni a seconda dell'attività da svolgere.

• SANATORIA EDILIZIA

  La sanatoria edilizia è disciplinata nello specifico dall'art.36 del dpr 380/2001, che prevede un procedimento a domanda di parte, anche se alcune regioni hanno esteso l’istituto della SCIA anche alla sanatoria edilizia, o accertamento di conformità, come strumento di semplificazione.